Menu
A+ A A-

Quel lieto 2 novembre di trent'anni fa: Giovanni Paolo II, pellegrino sulla Via Sacra, nei poetici versi di Natale Gorini

Giovanni Paolo II al Sacro Monte Varese nel 1984

Natale Gorini, poeta dialettale ed autore del Parolario Bosino scritto nel 1996 con Clemente Maggiora, è nato a Varese alla Prima Cappella nel 1928 e dopo quarant’anni d'attività, in pensione da alcuni anni, nel 1982 è stato insignito della Stella al merito del lavoro. Ha incominciato a scrivere poesie dialettali per hobby e nel 1978 ha ottenuto il premio al concorso Poeta Bosino con la la lirica “La Toppa”, un premio che ha poi ricevuto per quattro anni consecutivi. Nel 1984 ha pubblicato la sua prima raccolta “Poesii da cà nostra” e, dal 1987, fa parte del Cenacolo dei poeti dialettali e del Gruppo di Prosa della Famiglia Bosina. Ha scritto inoltre Ul Pinocchio in dialett. Convinti di fare cosa gradita ai lettori pubblichiamo, riprendendola dal sito www.rmfonline.it, la poesia in vernacolo bosino che Gorini scrisse sulla visita del papa al Sacro Monte di Varese il 2 novembre 1984.

 

UL PAPA A LA MADONA DUL MONT

. . . dó volt semm furtünaa:

par primm che dopu tanti cent'ann ca gh'è passaa

vèn chì in da nünch ul Papa, pensa che grand unur,

l'è quell ca rapresenta in tèra 'l nost Signur!

E pö 'l püssee impurtant l'è ca 'l ven chì a pregà,

cumè i pelegrinagg ca favum tanti ann fa

in sü par i Capell, a pè, a dì 'l Rusari

e i cant par la Madona dul nostar Santüari;

e pass a pass, adasi, intant ca sa và in sü,

pensa 'ma 'l sarà bell pregà insema da Lü.

- Allora, nonna, vai anche tu?

Nò, nò, mì podi mia ... 'sa vörat, car Signur,

sun vegia, sun straca, sun piena da dulur,

e 'ra mè strava urmai l'è in sü ra finitiva;

tì inveci gh'hett anmò ul tocch püssee in saliva:

và tì fiö, và tì ... tì te sett piscinin,

te passat dapartütt, sett svelt cumè 'n ratin,

... sa metat lì dananz, e intant ca 'l passa via

te cercat da dì insema 'na quai Avemaria;

che pö se Lü 'l ta veed, pensa che cuntentezza,

magari 'l ta salüda, al ta toca ... una carezza

o 'na benediziun ... propi dumà par tì!

. . . . . . . . . . . .

Sa te me vörat ben ...vanzuman un fregüj

anca par mì!...

Natale Gorini

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese