Menu
A+ A A-

Arrivano i bambini di Cernobyl

INDUNO OLONA – Tutto nacque nel 1996 dallo slancio solidale e da un’idea fortemente voluta da Emilio Vanoni: così anche quest’anno, come accade regolarmente da allora, sono in arrivo i bambini di Cernobyl per trascorrere le vacanze in Italia.
Si tratta di dieci ragazzi provenienti dall’area dell’Ucraina dove il 26 aprile 1986 avvenne il più grave incidente nucleare della storia con una nube di materiali radioattivi che fuoriuscì dal reattore e contaminò vaste aree in tutta la regione (con effetti anche fuori dall’allora Unione Sovietica).
I dieci ragazzi saranno ospitati nella prima quindicina di agosto da famiglie di Induno Olona, Varese, Cantello, Malnate, Cuveglio, Cittiglio, Laveno Mombello e Albiolo (Como) e, dopo un pranzo offerto dal Comune e un programma di visite a Induno, trascorreranno gli altri quindici giorni al mare a Cesenatico.
"Ospitare questi bambini è come farli rinascere ogni volta alla vita - spiega Emilio Vanoni - ma come tutte le cose anche l'ospitalità ha dei costi, il viaggio, le assicurazioni, le visite, il soggiorno al mare e finanziare progetti umanitari in loco. Il costo per ospitare un bambino è di circa mille euro".
Chi volesse contribuire finanziariamente o anche con abiti in buono stato per bambini da 7 a 12 anni, può rivogersi al Comitato Progetto Cernobyl Onlus, via Milano 16 - 21056 Induno Olona, tel. 0332-200286, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese