Menu
A+ A A-

PREVENZIONE E SICUREZZA

Varese, 1 marzo 2018 
 
In una recente intervista il presidente del Parco del Campo dei Fiori, in merito ai progetti di intervento per riparare i danni causati dall'incendio che ha incenerito circa 200 ettari del parco regionale, riferisce che la Regione Lombardia si è impegnata a stanziare circa 3 milioni di euro.
Tale finanziamento consentirà di intervenire anche sul fronte della prevenzione del dissesto idrogeologico.
Vorrei ricordare che nel parco regionale è compresa anche la vegetazione lungo la Via Sacra che, in qualche caso,  potrebbe mettere in pericolo quell'impianto museale a cielo aperto, riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità., composto dalle quattordici cappelle che conducono al Santuario
Una tromba d'aria nell'agosto del 2017 provocò la caduta di diciotto alberi all'Isolino Virginia e, sulla Via Sacra, la caduta di un albero sfiorò la statua di Sant'Ambrogio collocata sull'arco posto fra la decima e l'undicesima cappella.
 Evidentemente anche i siti Unesco corrono rischi che potrebbero essere evitati con un minimo di prevenzione.
 Penso che il personale in servizio presso l'Ente Parco Campo dei Fiori possa effettuare una ricognizione lungo i due chilometri del viale e valutare eventuali interventi di prevenzione e messa in sicurezza.
Si potrebbe cominciare dalla Prima Cappella sulla quale incombono grossi rami di conifere cresciute nel giardino dell'ex ristorante in disuso da molti anni.
Cordiali saluti.
De Maria Domenico