Menu
A+ A A-

La Via Monte Tre Croci, diventa Via Enrico Bianchi

foto smm Via Bianchi ex via monte tre Croci

Una via dedicata al fonditore di campane varesino. Il comune intitola a Enrico Bianchi, insigne cittadino di S. Maria del monte, la via Monte Tre Croci (al Sacro Monte, dal piazzale Pogliaghi verso le pizzelle) e la famiglia donerà al comune alcuni suoi ritratti del valore di oltre 11 mila euro.
Enrico Bianchi apprese il mestiere nella fonderia del nonno Angelo, che rilevò interamente nel 1905 e di cui divenne unico proprietario, mantenendone sempre il marchio storico Bianchi Angelo e Figli. Abitò in via Morosini, dove fece costruire, su disegno dell’ingegner Giulio Macchi, un elegante edificio Liberty, dietro al quale impiantò la fonderia di campane e bronzi d’arte e la fonderia della ghisa, necessaria per il montaggio delle campane all’interno dei castelli in ferro per le torri campanarie.

Gariboldi campane 2

I suoi concerti di campane andarono fino a Roma, Ravenna (Tomba di Dante, 1921), Genova (Campana del Mare, 1930), Malta, New York. La benemerita fonderia produsse in tutto più di tremila concerti e innumerevoli campane singole, per la cui perfetta intonazione ricevette la Medaglia d’Oro all’Esposizione Internazionale di Milano e fu insignito Fonditore Pontificio della Santa Sede.

bianchi 3

Fino al 17 marzo una mostra dedicata presso il catello di Masnago.

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese