Menu
A+ A A-

Domenichino Zamberletti "Patrono" dei chierichetti

(Santa Maria del Monte 1936 - 1950)

Nacque al Sacro Monte di Varese il 24 agosto 1936, all'ombra del famoso santuario mariano, ultimo di tre figli dei proprietari dell'albergo Camponovo. Aveva una inclinazione particolare per la musica: a 9 anni era organista ufficiale del Santuario e amava accompagnare le varie celebrazioni religiose, improvvisando, seguendo l'ispirazione del momento. Altra sua grande passione era servire messa e coordinare i chierichetti con grande amore e zelo. Era amato e coccolato da tutti, riverito e rispettato anche dalle cameriere ed
inservienti che lavoravano presso l'albergo del Sacro Monte, di proprietà della Famiglia Camponova-Zamberletti. Ogni giorno prendeva la funicolare, quindi il tram per frequentare a Varese il Collegio Salesiano, dove aveva espresso il desiderio di diventare sacerdote. Oltre che per la sua allegria e serenità, spiccava per l'intensa vita interiore e la grande carità nei confronti dei meno abbienti: diversi di loro venivano all'albergo Camponovo, dove trovavano spesso un piatto caldo e una parola di conforto. Ai primi di gennaio del 1949, si manifestarono i primi sintomi di una grave pleurite che lo portarono fino alla morte.Sopportò dolori atroci, fino al 29 maggio 1950, quando prima di spirare disse alla mamma: "Mamma sto bene, finalmente vado in Paradiso". Aveva solo 14 anni. Innumerevoli sono le grazie che tante persone hanno ottenuto, toccate dalla sua eroica testimonianza di vita e di fede. Ad oltre 50 anni dalla sua scomparsa la sua tomba, nel piccolo monumentale cimitero di Santa Maria del Monte (nella parte bassa sulla destra), è visitata devotamente da tanti fedeli. È anche considerato il "patrono" dei chierichetti.
Web associazione chierichetti: www.seminario.milano.it/mochi.html

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese