Menu
A+ A A-

La Rocca di Orino

La Rocca di Orino è un'antica fortezza, posta a nord-est dell'omonimo comune, o quota 537 in. s.l.m., su di uno sperone roccioso che domina gran parte della Valcuvia. Si suppone che il primitivo nucleo fortificato risalga al III-IV sec a.C.; purtroppo oggi non ne rimane alcuna traccia visibile. Le prime notizie documentarie sulla Rocca di Orino sono contenute negli atti della Chiesa Plebana di S. Lorenzo in Cuvio e risalgono al marzo 1176. Nel 1513, in seguito al progressivo disfacimento del ducato di Milano, nel cui controllo la rocca e la Valcuvia erano comprese, questi territori vengono occupati dalle truppe svizzere. La Rocca di Orino, coinvolta in queste vicende, subisce numerose e ripetute occupazioni ed è, probabilmente in questo periodo e in seguito a queste vicende, che la Rocca viene smantellata. Lavori di restauro vennero condotti all'inizio di questo secolo dall'allora proprietario Mario Sangalli. Attualmente, la Rocca si presenta come una costruzione isolata, circondata dai boschi della collina, costituita da un vasto quadrilatero, cinto da un muraglione e difeso da torri. All'interno dell'ampio cortile, sono presenti una cisterna e, all'angolo nord-ovest, la Rocchetta; quest'ultima, completamente in rovina, presenta all'angolo sud-ovest una torre. La merlatura sopra il muro di cinta dell'ingresso principale è frutto dei restauri compiuti all'inizio del secolo, così come buona parte della torre posta all'angolo nord-est e della torretta rompitratta del muraglione di cinta a nord.
 
rocca_orino.jpg

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese