Menu
A+ A A-

Il Lago di Varese

Varese è la provincia dei sette laghi. Dalla località Loreto, guardando verso occidente, si vede l'ampia e verdeggiante conca che ospita il Lago di Varese, disseminato di ville, case e insediamenti,in genere ben armonizzati nel paesaggio. Il massiccio del Campo dei Fiori digrada, con lieve pendio, verso lo specchio lacustre, mentre in lontananza la catena delle Alpi fa da sfondo e, nelle giornate più limpide, il Rosa si staglia nitido, tanto da sembrare molto più vicino. Il lago di Varese si trova a quota 238 metri sul livello del mare, ha una superficie di 14,91 chilometri quadrati; è lungo 8,8 chilometri tra Capolago e Bardello e largo 4,5 chilometri. La profondità massima - le rilevazioni sono discordanti - si aggira sui 25 metri. Il suo bacino imbrifero è costituito da un'area di 112 chilometri quadrati. Riceve, attraverso il canale Brabbia, le acque provenienti dal lago di Comabbio ed è, inoltre, alimentato da numerosi torrenti e ruscelli, tra i quali il più importante è il torrente Tinella che si immette nel lago tra Oltrona e Groppello. Unico emissario è il torrente Bardello che fuoriesce dall'estremo nordoccidentale, di fronte al paese omonimo. Le coste del Lago di Varese sono generalmente basse e, in più punti, soprattutto a est e o sud, paludose, con presenza di canneti. Unico centro di rilievo sviluppatosi anche in prossimità delle acque è Gavirate, tanto che un tempo il lago era denominato «di Gavirate» (o Ghivirá). Assunse la denominazione attuale quando Varese si impose come centro egemone perché, essendo situato all'incrocio di sbocchi vallivi, era in posizione privilegiata per i traffici.
Da qualche anno, la ristrutturazione dell'area attrezzata del Belvedere di Azzate offre una vista unica sul fantastico paesaggio prealpino. E' possibile fermarsi per un aperitivo o semplicemente sedersi sulle panchine ed ammirare la bellissima vista. Area giochi per bambini è inclusa.
Unica isola del lago è l'isolino Virginia (o di San Giulio), in comune di Biandronno, che in realtà non è una vera e propria isola naturale in quanto formatasi millenni orsono dal continuo accumularsi di detriti che un'importante civiltà palafitticola (la più rilevante della Provincia) scaricò per secoli nel Lago. L'Isolino, raggiungibile da Biandronno con servizio di trasporto con barca a motore, è il più importante sito archeologico della Provincia ed attualmente ospita una sezione distaccata dei musei civici di Varese. Si tratta di uno degli insediamenti preistorici più importanti d'Europa. La presenza del Museo sul sito archeologico nacque dallo necessità di permettere a chiunque sbarchi sull'Isola, di avere la possibilità di rendersi conto, conoscere, apprezzare e rispettare la vita e la storia di cui essa è carica. Il Museo è costituito da una saletta a piano terreno ove è esposta una porzione di acciottolato, recuperato dagli scavi del 1983 e risalente al Neolitico superiore (Cultura della Lagozza: 2800 a.C. c.a). Due sale espositive al primo piano accolgono pannelli esplicativi e un certo numero di reperti collocati in vetrine.
Il Museo è dotato di audiovisivo. L'isolino Virginia è ora patrimonio dell' UNESCO come sito seriale palafitticolo.

LA PISTA CICLABILE DEL LAGO DI VARESE
TEMPO: 2 ORE E 30 MINUTI LUNGHEZZA: KM 27

La pista ciclabile corre pianeggiante per tutto il suo percorso non presentando difficoltà e transita tra prati e boschi con vista dell'intero lago e della catena alpina con il Monte Rosa. Suggestiva è la visione al tramonto! è un percorso in asfalto adatto a tutti, grandi e piccoli, studiato per essere intrapreso in senso orario partendo dal TIGROS di Buguggiate.
A volte occorre uscire sulla strada principale, ma, quando ciò avviene, è solo per pochi metri.
Fontanelle d'aqua sono disposte lungo il percorso. Non sono esattamente sulla pista, ma sono ben segnalate da cartelli.
Un collegamento alla pista ciclabile del lago di Comabbio è imboccabile 9 km dopo la partenza, in prossimità del campo sportivo di Cassinetta di Biandronno. In 4,5 km è possibile raggiungere questo percorso, anch'esso adatto a tutti. Il giro del lago di Comabbio è più corto rispetto a quello di Varese. E', infatti, 12,5 km.

 

logo regione

varese4u logo

Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese